Calcificazioni alla prostata: 3 cose da sapere assolutamente

Calcificazioni alla prostata: 3 cose da sapere assolutamenteOggigiorno è sempre più in aumento il numero di uomini che soffrono di calcificazioni alla prostata.

Persino nella fascia d’età più giovane della popolazione maschile il problema sta cominciando a toccare percentuali sempre più preoccupanti.

Sempre più ragazzi (persino qualche ventenne), navigando su internet, hanno trovato il mio blog e letto i miei libri, contattandomi in privato per ricevere consigli.

La domanda che più frequentemente ricevo è se si guarisce dalle calcificazioni prostatiche.

Prima di rispondere però è necessario sapere almeno 3 cose sulle calcificazioni alla prostata.

1) Cosa si intende per calcificazioni prostatiche:

Le calcificazioni alla prostata non sono altro che depositi di calcio cristallizzati nel tessuto prostatico.

Esse rappresentano l’esito  di un processo di guarigione dopo una infiammazione.

Maggiore è la frequenza con cui il tuo corpo ed i tuoi tessuti (in particolare quello prostatico) si infiammano, maggiore sarà il rischio di avere una prostata completamente disseminata di calcificazioni.

Fisiologicamente queste si ottengono in quanto nella zona infiammata si ha un rallentamento del flusso di sangue con conseguente precipitazione dei sali (tra cui il calcio) contenuti nel sangue.

Tale precipitazione, con il tempo dà luogo alle calcificazioni.

Si tratta di formazioni da non trascurare perché indicano che l’organismo è perennemente esposto a fenomeni infiammatori.

E l’infiammazione è un nemico silente da combattere.

2) Quale rimedio propone la cosiddetta medicina ufficiale per le calcificazioni prostatiche:

La cosiddetta medicina ufficiale sembra trascurare non poco questo problema.

Non esiste nessuna terapia farmacologica che li possa rimuovere.

Molti siti su internet propongono dei rimedi naturali contro questo problema, ma nessuno di essi è in grado di risolvere il problema alla radice.

Ho letto che molti propongono come rimedio la Bromelina o il Cranberry, ma non esiste alcuna evidenza scientifica che questi prodotti funzionino.

In generale posso assicurarti che nessun prodotto al mondo potrà mai funzionare se prima non avrai agito sulla causa principale scatenante del problema.

Tale causa ha una sola ed unica origine: l’alimentazione.

Ebbene, l’unico modo per annullare i continui processi infiammatori nel tuo organismo è cominciare a nutrirti con consapevolezza.

3) L’alimentazione corretta è il rimedio principale contro le calcificazioni prostatiche

Ma qual è l’alimentazione corretta?

L’unica alimentazione corretta per l’uomo è quella secondo natura.

Bisogna ritornare a mangiare cibi specifici per la specie homo sapiens.

La maggior parte delle diete oggi più diffuse (da quella vegana a quella vegetariana, fruttariana e persino la famigerata dieta mediterranea) non tengono conto assolutamente del fatto che per milioni di anni nel corso della sua evoluzione l’uomo non abbia mai consumato cibi come cereali, legumi e latticini.

Questi cibi infatti sono stati introdotti nella nostra alimentazione soltanto dopo l’invenzione dell’agricoltura e della pastorizia, quindi all’incirca 12.000 anni fa.

Le ultime ricerche scientifiche hanno dimostrato che una specie animale si adatta completamente ad un nuovo tipo di alimento soltanto dopo 30.000 anni.

Va da sé dedurre che prima di poter mangiare tranquillamente la pasta e fagioli senza dover pagar pegno con i problemi di salute dovrebbero trascorrere almeno altri 18.000 anni…

Conclusione

Se vuoi sapere come riconquistare una prostata sana e rimuovere le calcificazioni prostatiche,

Ti rimando alla lettura dei miei 2 libri:

 

1) Come Ritrovare il Benessere della Prostata in 21 giorni e senza l’uso di farmaci con il Metodo Prostagreen 21

 

Lo trovi a questo link ====> http://amzn.to/3aoY1yG

Come Ritrovare il Benessere della Prostata in 21 Giorni e Senza l'uso di farmaci con il Metodo ProstaGreen 21

 

2) Curare la Prostata con la Vitamina D3 Un breve approfondimento al Metodo ProstaGreen 21

 

Lo trovi a questo link ====> http://amzn.to/2TI3Pxe

CURARE LA PROSTATA CON LA VITAMINA D3

Ecco cosa dice chi ha già letto i miei libri…

testimonianze prostagreen 21

testimonianze prostagreen 21

testimonianze prostagreen

Per il momento è tutto.

Ti auguro una pronta guarigione,

 

Giovanni Zangardi

AGGIUNGI UN COMMENTO