Prostatite cronica: quale antibiotico è meglio?

antibiotici prostatiteLa risposta rapida a questa domanda è NESSUNO.

Ma come fai ad essere così netto e sicuro?

Se sei arrivato su questo blog è molto probabile che tu stia cercando informazioni che i medici non hanno saputo darti.

Probabilmente gli antibiotici che hai preso finora non hanno funzionato.

Forse hai già cambiato diversi specialisti o magari stai pensando di farlo, visto che tutte le cure prescritte finora sono state inutili.

Ho indovinato?

Ti starai chiedendo come faccio a saperlo.

La risposta è molto semplice: ci sono passato anch’io alcuni anni fa.

Se mi stai leggendo per la prima volta e vuoi sapere chi sono puoi leggere la mia storia qui.

Voglio subito darti una buona notizia: guarire si può.

Finalmente scoprirai una verità sconvolgente che ti cambierà la vita in meglio.

Prenderai coscienza del fatto che se vuoi davvero guarire è meglio evitare gli antibiotici.

Come faccio ad esserne così sicuro?

Beh, se sei arrivato fin qui e stai cercando risposte probabilmente quelle che hai ricevuto finora dalla classe medica non ti hanno soddisfatto.

Inoltre ho vissuto l’esperienza in prima persona e posso assicurarti che le terapie antibiotiche non sono affatto la strada giusta da seguire in questi casi, anzi possono solo peggiorare le cose.

Ma nella mia prostata hanno trovato i batteri!

Ti assicuro che questo non cambia di una virgola ciò che ti ho già detto, cioè che gli antibiotici non servono.

Questo è vero essenzialmente per due motivi:

  1. Non riescono a penetrare all’interno della prostata
  2. Anche se ci riuscissero, ritorneresti comunque ad avere lo stesso problema in breve tempo

Il punto è che in questo modo non stai agendo per eliminare le vere cause della prostatite.

Il motivo per cui questi batteri continuano a colonizzare la tua prostata sta nel fatto che lì vi trovano un ambiente favorevole alla loro proliferazione.

Quindi per fartela semplice, la soluzione è ripristinare un ambiente naturale ed ostile a questi microrganismi, che è tendenzialmente alcalino.

Purtroppo questo è completamente ignorato dalla maggior parte dei dottori che si ostina a prescrivere ad oltranza antibiotici su antibiotici, sperando che prima o poi qualcosa si risolva.

La verità è che così creano solo un peggioramento delle condizioni della prostata.

E’ un danno che nemmeno ti immagini.

Se hai letto la mia storia, saprai che dopo l’ennesimo ciclo di Ciproxin stetti malissimo.

Probabilmente fu questo che mi fece scattare una molla e mi spinse a rifiutare qualsiasi altra terapia farmacologica, per cominciare a cercare una cura alternativa che funzionasse, possibilmente senza fare danni al mio organismo.

Dopo aver studiato per mesi e mesi decine di articoli e ricerche sulla fisiologia e la biochimica del corpo umano, le cose mi furono molto più chiare e riuscii finalmente a perfezionare il mio metodo, che ho ribattezzato ProstaGreen 21.

Grazie a questo metodo sono riuscito a curare la mia stessa prostatite cronica e sono completamente guarito.

Adesso che hai la fortuna di essere capitato qui, potrai utilizzare tutte le informazioni che troverai nel mio blog, che ti aiuteranno a trovare la strada giusta per risolvere il tuo problema.

Quindi se vuoi cominciare a Sentirti Meglio da SUBITO e Ridurre i Sintomi, guarda GRATIS:

Le Prime 4 Lezioni del Mio Videocorso PROSTAGREEN 21

Spero farai tesoro di queste informazioni.

Per il momento è tutto.

A presto,

Giovanni

AGGIUNGI UN COMMENTO